Acrygel, un nuovo Sistema per la Ricostruzione Unghie

Acrygel, è l’ultima novità del settore Nails!

Un prodotto innovativo che unisce i vantaggi del sistema liquido/polvere a quelli del sistema gel.

Scopriamolo insieme!

Acrygel

Acrygel

COS’È ACRYGEL?

  • è un prodotto che unisce la caratteristiche fondamentali dei due sistemi comunemente usati per la ricostruzione delle unghie, sistema gel e sistema liquido/polvere
  • si lavora come l’acrilico
  • polimerizza in lampada come un gel
  • non scotta
  • ha una viscosità elevata
  • non cola
  • è molto resistente  e allo stesso tempo può essere più o meno elastico a seconda della formulazione chimica

COME SI USA ACRYGEL?

  • si procede con la normale preparazione della lamina ungueale e la pulizia delle cuticole
  • si applica il primer e lo si lascia asciugare all’aria. La scelta del primer dipende dalla tipologia dell’unghia della cliente (Universal Primer Noah Cosmetics per unghie grasse, Primer Acide Free Noah Cosmetics per unghie normali o secche o fragili)
  • si applica la base gel (One Base Noah Cosmetics)  e la si polimerizza in lampada
  • con una spatolina si preleva dal barattolo la giusta quantità di Acrygel e lo si deposita sull’unghia
  • il pennello deve avere setole compatte, consiglio un pennello piatto dalla punta arrotondata come il Pennello unghie Punta Arrotondata 06 Oval perché la giusta lunghezza delle setole permette di dare la corretta pressione al prodotto. La forma di questo pennello, invece, permette di avvicinarsi molto alle cuticole senza toccarle
  • per poter lavorare l’Acrygel è necessario bagnare le setole del pennello nel Cleanser, per praticità ti consiglio di versarne un po’ nel classico bicchierino che solitamente si usa per il monomero
  • una volta ottenuta la forma desiderata si procede alla polimerizzazione in lampada
  • da questo punto in poi si lavora come sempre quindi: si sgrassa, si modella, si applica il colore, e si lucida

QUALI SONO I VANTAGGI?

  • permette di lavorare 5 unghie contemporaneamente senza paura che coli
  • mantiene perfettamente la pinzatura
  • non scotta
  • può essere allo stesso tempo resistente ed elastico
  • è veloce
  • è divertente! aspetto da non sottovalutare!
  • NON PUZZA, non c’è monomero
  • permette di ottenere unghie sottili e resistenti (ma questo lo fanno anche i gel, basta usare quelli giusti)

QUALI SONO GLI SVANTAGGI?

  • richiede la manualità tipica dell’acrilico
  • un pennello dedicato

QUANDO SCEGLIERLO?

  • sicuramente Acrygel verrà scelto dalle già amanti del sistema liquido/polvere
  • ha le stesse funzioni degli altri sistemi con i vantaggi/svantaggi elencanti poco sopra
  • puoi optare per Acrygel quando la tua cliente si lamenta eccessivamente per il calore prodotto dalla polimerizzazione dei gel, soprattutto quando ha le unghie massacrate
  • o puoi sceglierlo semplicemente perché ti piace!

 

Noah Cosmetics ha creato 4 colorazioni diverse:

ACRYGEL CLEAR: trasparente, ideale sia per refill che allungamento, non altera i colori che vanno applicati sopra la struttura

ACRYGEL PINK: leggermente rosato, effetto molto naturale, non altera i colori che vanno applicati sopra la struttura

ACRYGEL MASK: camouflage  coprente, ideale per allungamento del letto ungueale, insuperabile per la realizzazione del french inverso

ACRYGEL WHITE: bianco gesso, perfetto per realizzare la french inversa, utilizzabile anche per  decorazioni 3d

PROVALO SUBITO!!!

KIT E CORSO ORA IN PROMOZIONE! Iscriviti subito!

PS: se l’articolo ti è piaciuto condividilo pure con le tue amiche e colleghe dove preferisci ma per favore non copiarlo, ho dedicato del tempo anche per te 🙂

PPS: se hai qualche domanda o ti interessa un argomento particolare scrivimi pure nei commenti, provvederò a darti delle risposte in tempi brevi!

Ti aspetto!

Lorenza

Commenti

42 commenti:

  1. Questo gel va bene anche per il metodo di al gel?

  2. Manuela Arcudi

    ma questo prodotto è composto da gel e acrilico o è solo gel?

  3. Ma questo prodotto può essere usato sia su l unghia naturale che ricostruita ?

    • Si certamente, può essere usato anche in fase di refill sia sopra il gel uv che sopra l’acrilico tradizionale. E’ un prodotto che unisce i vantaggi del sistema gel con quelli del sistema liquido/polvere, può essere usato sia per coperture, che per allungameneti che per refill.

  4. Buonasera mia figlia è autodidatta con il gel e il vorrei sapere se io posso cominciare con questi prodotti e quanto verrebbe il kit completo per comincire

  5. Buona sera, sopra acrygel posso utilizzare qualsiasi top, colore semipermanente o gel?

    • Buongiorno,
      i test effettuati sono stati fatti con i prodotti della linea Noah Cosmetics, sopra ad acrygel tutti i prodotti Noah Comsetics, che siano essi gel o semipermanenti colorati, sono chimicamente compatibili. Non posso assicurare al 100% che lo siano prodotti anche di altri marchi…bisogna provare.

  6. Francesca Aggio

    Salve vorrei sapere se la durata della ricostruzione cambia con questo metodo o dura come il gel circa 3 settimane? E in fase di refil va tolto tutto il prodotto o posso lavorare sul residuo del vecchio e quindi fare solo un ritocco e sistemare la struttura?

    • Buona sera, la durata è come quella del sistema gel o del sistema acrilico, se il lavoro è eseguito bene la durata va anche ben oltre le 3 settimane. Tutto dipende da come la cliente usa le unghie e da quanto le crescono.

  7. Buonasera volevo sapere dopo tre settimane bisogna smontare tutto e rifare la ricostruzione oppure si può fare il ritocco?
    Sto parlando della ricostruzione con le dual forms in acrygel

    • Anche quando si utilizza acrygel la procedura del refill rimane la stessa. Si toglie prodotto fino a rimuovere il colore, se ci sono eventuali bolle o sollevamenti si eliminano, si prepara l’unghia naturale e si procede con la nuova applicazione.

  8. Buongiorno. Questo metodo può essere utilizzato in gravidanza?

    • Si, come gli altri del resto. I prodotti per le unghie non vengono assorbiti dall’organismo. In ogni caso può consultare il suo medico che sicuramente saprà consigliarla al meglio.

  9. Salve, in caso l’unghia non ci fosse? Aderisce sulla pelle ? Grazie

    • Buongiorno,
      no non è una protesi è un rivestimento e quindi ha bisogno di una base su cui appoggiarsi e aderire. I grassi naturali della pelle lo respingerebbero in poche ore.
      Se c’è la presenza di un minimo di lamina allora si può sfruttare quella per allungare un pochino, senza esagerare, per non rischiare di fare leva e danneggiare ulteriormente l’unghia.
      Spero di esserti stata d’aiuto,
      Lorenza

  10. Salve… A che prezzo si potrebbe vendere questo trattamento in centro estetico?

    • Buongiorno,
      il costo del materiale, confrontato con il resto della linea Noah Cosmetics, è praticamente lo stesso. Il metodo, con un po’ di pratica, risulta più veloce rispetto a un gel con il grande vantaggio che non viene sviluppato calore. Il prezzo del trattamento quindi non dipende tanto dai prodotti utilizzati ma da come lavora lei e dal servizio che offre.
      Spero di esserle stata d’aiuto.
      Lorenza

  11. Ho già provato acrilgel.. Ma Non ho più acquistato perché non mi è piaciuto molto ho fatto una ricostruzione con le dual form però l’unghia era troppo sottile e si spezzava dopo un giorno… volevo sapere se si fa una ricostruzione con acril gel si può applicare 2 volte la dual forms in modo da rendere più spessa l’unghia o no..?

    • Buongiorno, non so che prodotto abbia usato ma ci sono diverse tipologie di acrygl, alcuni prodotti sono più flessibili e altri più rigidi, tutto dipende dalla loro composizione sia in termini di ingredienti sia in termini di percentuale di ciascun ingrediente.
      Come può vedere sul nostro sito http://WWW.NOAHCOSMETICS.COM non ci sono le dual form in vendita perché, a meno che non si faccia un’unghia a raso dito, non permettono di creare una struttura corretta. Essendo le dual form ricurve portano a creare una struttura sbilanciata in avanti che inevitabilmente fa crepare le unghie sopratutto a livello del punto di stress.
      Acrygel Noah Cosmetics, parlo di questo prodotto perché lo conosco molto bene, può essere lavorato anche in modo estremamente sottile. Fare UNGHIE SOTTILI infatti è l’obiettivo di tutti i corsi per ricostruzione unghie Noah Cosmetics.
      In conclusione quindi dovrebbe valutare sia le caratteristiche del prodotto che ha usato sia di accantonare le dual form e allungare le unghie con la cartina che, se ben posizionata, le permetterà di realizzare una struttura bilanciata.
      Spero di esserle stata utile,
      Lorenza

  12. Salve a tutti, ho già acquistato questo prodotto e tra pochi giorni dovrò fare il refill, quindi volevo chiedere se era possibile effettuarlo direttamente con il gel che uso di solito piuttosto che riutilizzare nuovamente l’acrygel.
    Grazie

    • Buona sera, la linea Acrygel Noah Cosmetics lega perfettamente con i gel Noah Cosmetics. Se utilizza altri prodotti, soprattutto di marchi diversi, non le posso rispondere perché non ne conosco la chimica.
      Lorenza

  13. Mi dite sa poi va in lampada xkè non viene specificato.
    Il mio problema è che non posso usare la lampada.
    Grazie

  14. Salve

    Io sono onco.. Fatto tecnico gel acrilico etcc. Una signora mi ha fatto le unghie Co acrygel.. Mi piace tanto.. Però ha usato la fresa k non mi piace troppo.. Si può usare la lima con questo prodotto..???

  15. Salve! Voi dite di usare il cleanser per bagnare il pennello per modellare l’acrigel.. Quasi tutte le altre marche vendono un liquido apposito, perchè? Cosa cambia?? Posso usare tranquillamente il cleanser?

    • Acrygel Noah Cosmetics funziona con il Cleanser Noah Cosmetics che per noi è lo stesso identico prodotto con cui si leva lo strato di inibizione dei dopo la polimerizzazione. In questa maniera NOI facciamo risparmiare denaro ai nostri clienti.
      Purtroppo non posso rispondere per i prodotti di altri marchi.
      Buona serata,
      Lorenza

  16. Salve il refil con il acrygel quante settimane puo durare?

    • Buongiorno,
      la durata è equivalente al gel tradizionale, se applicato bene non crea sollevamenti nè bolle, e quindi la durata dipende anche da quanto crescono e unghie.
      Personalmente consiglio i refill entro la quarta settimana per evitare lo sbilanciamento della struttura.
      Lorenza

  17. Salve vorrei sapere si possono usare le normali tips per questo prodotto o servono in particolare quelle per l acrygel?

    • Buongiorno,
      se deve allungare le unghie con il sistema tradizionale, quindi incollando la tip sulla lamina ungueale può usare le tip tradizionali.
      Se invece intende il sistema che si vede nei vari video in cui il prodotto viene depositato sulla tip e poi trasferito sull’unghia…beh… a mio parere è del tutto scorretto perché la tip che viene usata ha una forma per cui la struttura finale non viene ben bilanciata con tutti i rischi del caso…
      Io consiglio di usare Acrygel o in copertura (e comunque correggendo la forma) o in ricostruzione con le cartine.
      Ci tengo a ribadire che le informazioni che vengono trasmesse attraverso i tutorial a volte sono utili ma troppo spesso sono fuorvianti.
      A presto!
      Lorenza

  18. Ciao, vorrei sapere se è possibile applicare smalti normali sull’unghia ricostruita o se devo utilizzare per forza semipermanenti.. vorrei inoltre sapere come va rimossa la ricostruzione dopo le tre settimane solite. Grazie in anticipo!

    • Buongiorno,
      sopra allo strato sigillante si possono applicare i classici smalti. Non si possono applicare tra due strati di gel.
      La ricostruzione va invece rimossa con lima e o fresa più grossa per togliere la maggior parte del rivestimento e a mano a mano che ci si avvicina alla lamina ungueale è necessario usare lime con grit alti, ad esempio 240 (che grattano poco).
      Se mi posso permettere è un lavoro delicato, quindi se è una manovra che non ha mai fatto le sconsiglio di farlo su altre persone senza prima avere un’adeguata formazione.
      Lorenza

  19. Salve,io ho già sto usando il acrigel da qualche mese,cominciando con un kit,puoi provare alte marche,non ho trovato grande diferenza a parte che mi trovo e piace de più confezione tubeto,mi trovo abbastanza bene,aparte che ho finito la soluzione per modellare,e ancora non riesco a capire se si può usare un cleaner sensa oli,?
    Grazie in anticipo

  20. Volevo sapere se posso mischiare acrygel con un gel, se per esempio avessi un bianco acrygel e lo volessi più bianco latte, potrei mischiarlo con un gel bianco più intenso?

    • Buonasera,
      se devo essere sincera non ho provato, non ho l’abitudine di mescolare due cose completamente diverse. Ma visto che è possibile aggiungere al gel un po’ di polvere acrilica (sempre rispettando le proporzioni) presumo che si possa tentare. Non sapendo però i prodotti che usa…io le consiglio di fare una prova su sè stessa prima di farlo sulle clienti.
      Lorenza

  21. Buonasera, volevo chiedere con cosa rimuovere lo smalto classico dalla ricostruzione in Acrygel perché ho trovato notizie contrastanti sull’utilizzare o meno l’acetone o il solvente privo di acetone? Grazie e complimenti

    • Buonasera,
      grazie per i complimenti.
      Lo smalto classico si rimuove con il classico solvente per unghie che se privo di acetone è solo un po’ più delicato.
      L’Acrygel non si scioglie con il solvente, quindi non può essere indebolito da questo anche perchè per rimuovere lo smalto classico bastano pochi secondi e non è necessario lasciarlo in immersione.
      In più la struttura in Acryìgel dovrebbe essere stata sigillata e quindi lo smalto dovrebbe essere stato applicato non a diretto contatto con acrygel.
      Spero di esserle stata utile,
      Lorenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign up to our newsletter!