Refill periodico: come convincere la cliente a tornare ogni 3 o 4 settimane

Come far capire alla tua cliente che il refill periodico deve essere eseguito al massimo una volta al mese?

Come i massaggi anti cellulite, o le diete, hanno bisogno del mantenimento per continuare ad essere efficaci, allo stesso modo anche le unghie per essere sempre forti e  belle necessitano del refill periodico al massimo ogni 4 settimane.

Lo so che tu lo sai ma la tua cliente no, è tuo dovere spiegarglielo in modo che sia lei a voler fissare subito il prossimo appuntamento.

Per far ciò NON DEVI sciolinare a memoria ciò che sto per scriverti ma conversando nei circa 90 minuti di trattamento, le dovresti dire quanto segue (oppure condividi sulla sua bacheca l’articolo che fai prima 🙂 ):

Perché il refill periodico è utile e soprattutto necessario?

  • i prodotti per unghie (almeno quelli ottimi come i PRODOTTI PER RICOSTRUZIONE UNGHIE NOAH COSMETICS) sono totalmente o quasi totalmente biodegradabili, questo significa che nel tempo si “usurano”
  • la saliva (come l’acqua del resto) è un solvente che corrode i rivestimenti artificiali come i gel e i semipermanenti. Spesso ci si porta le mani e le unghie alla bocca e non ce se ne rende conto. Le unghie mangiucchiate o usate come “ciuccio”  sicuramente riporteranno dei danni non imputabili all’onicotecnica ma causati dalla cliente stessa
  • l’unghia naturale a contatto con l’acqua si gonfia e quando si asciuga torna alla forma originale. Se si creano dei sollevamenti si possono verificare infiltrazioni con conseguenze come muffette, pseudomonas, ecc.
  • L’unghia danneggiata sarà sensibile e questo provocherà fastidio o dolore, tempi prolungati per risolvere la situazione che tradotto significa più lavoro=prezzo maggiore
  • è anche per il motivo appena descritto che nel correggere la forma le consumi l’unghia naturale, proprio per evitare la separazione del gel dall’unghia, se quest’ultima non c’è più il problema è risolto
  • nelle settimane l’unghia cresce portando l’intera struttura in avanti sbilanciandone il peso oltre il dito. Tutto ciò grava sulla zona della ricrescita e sul punto di stress e come conseguenza si potrebbero verificare sollevamenti e crepe che se troppo decise potrebbero ferire l’unghia naturale ed esporla così ad agenti patogeni. Il refill periodico mantiene sempre la struttura perfetta.
  • un altro vantaggio della programmazione degli appuntamenti è la certezza della tua disponibilità e si sa che i clienti fedeli sono quelli che vengono trattati con qualche accortezza in più
  • se si oltrepassano le 4 settimane il tempo e il lavoro necessario aumenta quindi aumenta anche il prezzo  e purtroppo questa forse è la motivazione che capiranno di più
  • fare un refill con 10 unghie intatte richiede meno tempo/prodotto/energia che fare un refill con 4 unghie perfette, 2 sbeccate, 3 rotte e 1 con con le bolle

Quante volte le clienti ammettono che distruggono le unghie la sera prima di venire perché tanto domani devo fare il refill periodico?

Ah, mi dimenticavo di raccontarti questa breve storia:

Ho portato l’auto in carrozzeria a sistemare la verniciatura sbeccata a causa di una botta che avevo preso addosso a un paletto. Quando sono andata a riprenderla ho pagato e la mia auto era tornata come nuova. Dopo 1 settimana ho sbattuto da sola contro un muretto sullo stesso punto rovinando di nuovo il colore  e rompendo il parafango cavolo! Sono tornata in carrozzeria.  Secondo te ho pagato di nuovo? CERTO CHE SI…è stata mia la colpa!

Adesso sostituisci la parola “carrozzeria” con la parola “onicotecnica”, “auto” con “unghie” e “parafango” con “angolo”.

Questo per dirti che se la tua cliente distrugge tutto prima di venire da te, perché devi rimetterci tu?

Puoi trovare numerose altre informazioni nei vari articoli del blog come ad esempio nell’articolo “Il giusto prezzo del refill alle unghie”

PS: se l’articolo ti è piaciuto condividilo pure con le tue amiche e colleghe dove preferisci ma per favore non copiarlo, ho dedicato del tempo anche per te 🙂

PPS: se hai qualche domanda o ti interessa un argomento particolare scrivimi pure nei commenti, provvederò a darti delle risposte in tempi brevi!

PPPS: Se non vuoi perderti i prossimi articoli iscriviti alla nostra newsletter nel box qui sotto!

Ti aspetto!

Lorenza

Iscriviti alla nostra Newsletter!!
Un sacco di tutorial e segreti sulla ricostruzione unghie ti aspettano!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sign up to our newsletter!